L’agevolazione può essere richiesta dai titolari di un abbonamento al servizio telefonico (Offerta Voce) che risultano essere in possesso del:

  • Requisito economico: il valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (attestato ISEE) del nucleo familiare non deve essere superiore a 8.112,23 €/anno.
    L’attestato ISEE può essere richiesto presso i centri di assistenza fiscale (C.A.F.), sul sito inps.it e presso le sedi territoriali dell’I.N.P.S.​

Per presentare la domanda di richiesta o di rinnovo dell’agevolazione è necessario:

compilare l’apposito modulo disponibile su questo sito o nei Negozi TIM ed inviarlo, insieme a tutta documentazione, al Numero Verde FAX 800.000.314

Al modulo di richiesta deve essere allegata la seguente documentazione:

  • fotocopia dell’Attestato ISEE relativo al nucleo familiare
  • fotocopia di un documento di riconoscimento, in corso di validità, del titolare del contratto di abbonamento relativo alla linea telefonica in relazione alla quale si chiede l’agevolazione

E’ possibile, in alternativa, inviare il modulo di richiesta con la documentazione allegata tramite raccomandata all’indirizzo TIM casella postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma).


L’agevolazione:

  • decorre dalla data di presentazione della richiesta da parte del titolare del contratto di abbonamento o nel caso di agevolazione richiesta su un nuovo impianto, dalla data di attivazione della linea telefonica
  • ha la stessa durata di validità della data di scadenza riportata sull’Attestato ISEE e pertanto la richiesta di agevolazione, va rinnovata annualmente
  • la scadenza dell’agevolazione verrà ricordata prima del termine con un apposito messaggio nelle ultime due fatture TIM di ottobre e novembre.
  • alla scadenza, per evitare l’interruzione dell’agevolazione, è prevista una proroga per ulteriori due mesi. Se nel corso di questo periodo non perviene a TIM la nuova richiesta di rinnovo, è prevista la decadenza dell’agevolazione con il contestuale recupero ed addebito dei canoni e del traffico dalla data di effettiva scadenza dell’agevolazione.

E’ fatto obbligo al titolare della linea telefonica fissa oggetto di agevolazione di comunicare immediatamente a TIM l’eventuale venir meno del requisito che garantiva il diritto all’agevolazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui